Territorio

"I Principi Naturali"
IL TERRITORIO

Acqua, sole, vento. Tre condizioni essenziali per la vita, tre protagonisti che si incontrano a Gragnano.
E’ qui che si danno appuntamento da sempre: in un territorio spettinato dal maestrale che sale dal mare e si insinua tra i vicoli della città, protetta alle spalle dai monti Lattari, mentre il sole si sporge oltre le cime per riscaldare gli abitanti.
Questi sono gli ingredienti magici per la pasta di Gragnano IGP.
Senza di loro, non sarebbe mai nata qui. Ecco perché:

"Valle dei Mulini e Monti Lattari"
ACQUA E VENTO

L’acqua è l’elemento fondamentale per lo sviluppo della civiltà. Sulle rive dei fiumi l’uomo ha posto le basi della sua esistenza. E lo stesso vale per la città di Gragnano e la sua Valle dei Mulini bagnata dal torrente Vernotico, alimentato dalle sorgenti del Monte Faito. E’ un paesaggio incantato. E in questa atmosfera magica, anche la falda acquifera ha proprietà particolari come la purezza e la povertà di calcare e cloro.

Sono qualità che la distinguono dalle altre e che nel processo di produzione rendono unica la pasta IGP di Gragnano.

Il vento non è solo un simbolo religioso, ma ha anche condizionato lo sviluppo della città dei maccheroni. Del resto Gragnano è una terrazza sul golfo di Sorrento, dove si incontrano la dolce brezza marina e i delicati soffi che spirano dai Monti Lattari per generare un microclima leggermente umido.

"Storia e Urbanistica"
GENIO E SOLE

Il genio dei nostri antenati ha sfruttato questa condizione favorevole con la geometria. Infatti nel XIX secolo l’urbanistica è stata progettata proprio in base a un preciso criterio: strade, palazzi e piazze disposti secondo un ordine diagonale per accompagnare i venti verso viali e balconi in cui la pasta era lasciata ad asciugare.

Un processo naturale, semplice, ma anche estremamente efficace. Al resto, poi, hanno pensato le mani talentuose delle maestranze locali.

Il sole è l’ultimo protagonista di questa lunga storia. Anche se non è il meno importante. E’ fonte di vita, di economia e mitiga le correnti. In passato era il forno naturale perché i suoi raggi riscaldavano i “basoli” di Via Roma e salivano ad essiccare la pasta adagiata sul cavalletti di legno.

Oggi il procedimento per l’essiccazione è cambiato, ma quelle condizioni che rendono unico il nostro territorio sono sempre le stesse.


"La Costiera Amalfitana"
Dintorni di Gragnano

Oggi chi visita la splendida Costiera Amalfitana può raggiungere facilmente Gragnano e il nostro pastificio.
E’ la soluzione ideale per coniugare arte, architettura, storia e bellezze paesaggistiche con gli odori e i sapori della grande tradizione pastaia.
Ecco perché non potevamo scegliere un nome diverso per la nostra azienda

Open chat
Se hai bisogno di assistenza scrivici

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi